Domenica sera. Il giorno e il momento migliore per iniziare una vacanza a Capri. Per un insieme di motivi. L’assenza di confusione, intanto. L’isola si svuota. Chi è venuto per trascorrervi il week end va via. Torna in città. I turisti giornalieri vanno via.

Dal trambusto del fine settimana e delle ore più calde della giornata, si passa alla calma placida e rasserenante della sera. I porti di Napoli e Sorrento, presi d’assalto durante la mattina e per tutta la prima metà del pomeriggio sembrano svuotarsi. In pochissimi si imbarcano alla volta di Capri. Insieme alla confusione svanisce anche il pericolo dei biglietti sold-out.

La vacanza inizia senza la minima punta o sensazione di stress. Anche il porto di Capri, a quest’ora, è tranquillo. Non ci sono file interminabili ai taxi, alla stazione della funicolare, alla stazione dei bus. Tutto avviene in maniera piacevolmente agevole.

Quando per i più arriva la fine della propria vacanza, per i pochi la vacanza comincia. Senza considerare il fatto che il giorno che segue all’arrivo in albergo, è un tranquillo Lunedì, piuttosto che un caotico Sabato. La tranquillità regna sovrana. Spiagge e stabilimenti balneari sono comodamente fruibili.

Lo stesso valga per i ristoranti e i bar, dove si può comodamente scegliere se pranzare/cenare all’aperto o all’interno, senza dover attendere che passino decine e decine di minuti prima di trovare un posto disponibile.

Categorie: Suggerimenti & Trend